Archive from giugno, 2010

Lo stress da rientro:Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Quando si torna a casa da una vacanza o un viaggio a volte si avvertono strani sintomi: senso di stordimento, calo dell’attenzione, mal di testa, digestione difficile, raffreddore, mal di gola, tosse e dolori muscolari tutti questi disturbi possono essere manifestazioni di stress da rientro meglio conosciuto anche come  stato di tristezza del post-vacanza… Lo stress da rientro è uno stato di umore dovuto  il più delle volte, ai cambiamenti di abitudine… conosciamolo un po’ in questo post di Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze. 

Tranquillità, calma, relax… durante le vacanze, si è rilassati e occupati in attività che non comportano obblighi particolari, ma solo libertà assoluta, il ritorno a casa e al lavoro rappresentano la ripresa dei ritmi di tutti i giorni e delle responsabilità della vita quotidiana. Questi cambiamenti possono causare nei delicati equilibri dell’organismo degli squilibri e il nostro corpo non riuscendo a metabolizzare subito questi cambiamenti va in sofferenza.

Per evitare al nostro corpo questo tipo di  stress possiamo prepararci in anticipo e in modo progressivo al cambiamento e programmare qualche giorno di riposo prima della data effettiva del rientro, questa piccola escamotage ci permetterà di arrivare alla fine della vacanza pieni di energie.

Cerchiamo anche di riprendere la vita quotidiana, se ci è possibile gradualmente, non stressandoci per la mole di lavoro che ci attende. Almeno nella prima settimana cerchiamo di risolvere i problemi più semplici lasciando quelli più complessi e ambiziosi per un secondo momento a quando cioè il nostro corpo è già entrato negli ingranaggi e non fa fatica a ripartire.

La salute in vacanza o nei viaggi: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Le vacanze estive o i viaggi possono essere accompagnate da piccoli e fastidiosi disturbi, che  in qualche modo possono rovinare il meritato riposo quali eritemi o scottature, traumi, punture d’insetto, disturbi intestinali, febbre e altri malanni.

In questo post di Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze, troverete qualche indicazione utile o alcune regole per la salute che vi aiuteranno a superare in vacanza o nei viaggi questi piccoli disturbi:

a) Per il mal di mare, d’ aria e d’auto sono efficaci specifici farmaci in pasticche, gomme da masticare o cerotti, non dimenticate di portarli con voi nella valigetta dei medicinali

b) E’ importante proteggersi dai raggi del sole quindi è meglio usare le creme solari, che devono essere specifiche per il tipo di pelle, ma soprattutto molto alte nei primi giorni di esposizione al sole

c) Proteggete gli occhi dalla luce del sole, dall’acqua del mare e dal vento,  usando dei buoni occhiali da sole ed alleviate le irritazioni, se non molto intense, con colliri decongestionanti o sciacqui con la camomilla

d) Non dimentichiamo che  d’estate, e con il caldo  bisogna bere molto, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, perchè il caldo e il sudore, portano a perdere più liquidi, che devono poi essere reintegrati, il  pericolo è  la disidratazione, ma attenzione anche all’acqua, che non deve essere però troppo fredda per evitare blocchi di digestione e congestioni

e) Zanzariere, zampironi, repellenti in pomata e spray sono generalmente efficaci per tenere lontane le zanzare, ma se si è stati pizzicati si può ricorrere a creme da spalmare sulla zona colpita non dimenticate di portarle con voi eventualmente se non si ha a disposizione proviamo a mettere del ghiaccio sulla puntura

f) Per evitare problemi di cattiva digestione, stipsi, diarrea o bruciore di stomaco, a tavola preferiamo cibi leggeri, frutta e verdura abbasso fritti o cibi troppo pasticciati

g) Attenzione alla pressione il caldo contribuisce ad abbassare la pressione e chi generalmente ne soffre,  portate sempre con voi un po’ di zucchero può essere utile per rialzare un piccolo sbalzo di pressione e non dimenticate di portare con voi le medicine adatte.

h) Strappi e distorsioni, dolori muscolari come il torcicollo possono essere alleviati con alcune pomate, creme o unguenti specifici da tenere sempre in borsa

*Le spiagge più belle d’Italia, Bandiera blu 2010: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Finalmente è stato pubblicato l’elenco delle spiagge più belle d’Italia voluta fortemente da Legambiente in collaborazione con il Touring Club Italiano. Quest’anno sono ben  231 le spiagge che ottengono “la Bandiera Blu 2010” e  61 invece gli approdi “Bandiera Blu 2010″…scopriamole in questo post di Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze continua a leggere…

 

 

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento, Gallipoli: Il blog di viaggi, vacanze e … ricorrenze

Siamo giunti alla fine di questo viaggio in Puglia ma soprattutto in questa terra meravigliosa il Salento,   ma prima di lasciarla vi parlerò di un’altra splendida cittadina Gallipoli  che si trova sulla costa Ionica, località ideale per le vacanze e… siete curiosi? Seguitemi e in questo post di  Il blog di viaggi, vacanze e … ricorrenze,  scoprirete una cittadina tra terra, mare, cultura e divertimento.

133531246.jpeg

Gallipoli detta anche la Perla dello Ionio ha un centro abitato  diviso in due parti: la citta moderna, grandi edifici e centri commerciali come ad esempio il palazzo di vetro (chiamato anche Grattacielo) e  il Borgo,  la città Vecchia (ricca di monumenti e palazzi storici) …. che sorge su un’isola di origine calcarea, collegata alla terra ferma attraverso un ponte del 600  ad archi alla cui estremità sorgono la Fontana Greco/Romana e il Rivellino

Immagine fontana ellenistica.JPG

Immagine castello del Rivellino gallipoli.JPG

Io ho visitato la città Vecchia, che è circondata da bastioni e mura di difesa lunghe circa un chilometro e mezzo, costruite con lo scopo di difendere la città dagli attacchi dei nemici provenienti dal mare,  (incredibili e  meravigliose  le bellezze  paesaggistiche e artistiche che vi sono) e parte della città nuova.  

Copia (2) di IMGA0113.JPG

Immagine cattedrale gallipoli.JPG

Gallipoli la Perla dello Ionio vanta splendide e lunghe spiagge bianche e meravigliose scogliere,

IMGA0097.JPGImmagine chiesa san francesco da paola.JPG

ma anche ben 17 chiese, quasi tutte edificate in prossimità del mare,  in posizione panoramica e come a guardia del paese.

IMGA0098.JPG

IMGA0101.JPGChiese tutte bellissime e  la loro storia ci è stata raccontata da una guida (sono stata fortunata perchè in questo periodo era stato messo a diposizione del turista una guida dall’assessore ai beni culturali). 

IMGA0118.JPGIMGA0119.JPGIl borgo antico è bellissimo,  con le sue stradine strette e caratteristiche, in cui si trovano  hotel, alberghi, ristoranti, casa a corte” piccole e grandi. Queste abitazioni affacciano tutte in uno stesso cortile e sono arricchite di: ballatoi, scale, porte, balconi, finestre, finestrini arcate insomma una meraviglia da vedere, che non si riesce a raccontare; come, meravigliosa anche per le vedute sensazionali, è 

IMGA0094.JPGIMGA0092.JPGla strada che costeggia il mare, o l’antico frantoio ipogeo, scavato sottoterra, ma …

 

IMGA0128.JPG

IMGA0121.JPGIMGA0129.JPGImmagine bastione gallipoli.JPGIMGA0131.JPGIMGA0127.JPGIMGA0123.JPG

 

Galllipoli è bellissima anche di sera 

 

 

 

 

 

ma lascio a voi giudicare, da queste foto …  

 

 

 

 

 

 Gallipoli in greco significa città bella e  mai nome fu più appropriato di questo!

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 5: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

In questo post Le mie vacanze in Puglia  continua il mio viaggio nel Salento,  terra meravigliosa,  variegata e adatta  a  tutti, è infatti  tra le mete più gettonate per le vacanze per la cultura, per le bellezze naturali e artistiche, per la gente, per il cibo, per… Se vi va di continuare a leggere Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze, vi mostrerò  ancora, qualche foto di questa meravigliosa terra e di alcuni suoi paesini o cittadine molto caratteristiche, ideali per chi ama la vacanza tranquilla o all’isegna del divertimento, avventura, ecc perchè 

IMGA0941.JPGIMGA0943.JPG

Il Salento è… mare, sole, vento, campagna a tratti spoglia e brulla, a volte abbandonata; costa rocciosa e percorsa da splendidi anfratti e grotte preistoriche, splendide spiagge di sabbia;

IMGA0947.JPGIMGA0942.JPG

torri, vedute meravigliose, città e caratteristici paesini, spesso quasi attaccati tra loro, ognuno dei quali conserva intatte le numerose tracce di un passato ricco di storia, come chiese, monumenti, edifici, monasteri, conventi, frantoi ipogei e numerose altre testimonianze di un passato che ha visto il passaggio di numerosi popoli, in questa terra.

Il Salento è… città molto belle, pulite e tranquillle come Galatina e Galatone (non so perchè dal nome sembravano dei paesi molto piccoli, invece sono delle vere e proprie cittadine) o come Santa Cesarea Terme e Castro Marina

IMGA0916.JPGIMGA0914.JPG

(Santa Cesarea Terme è una cittadina arroccata sulla roccia ed è famosa per lo splendido mare blu incontaminato da cui si resta immediatamente rapiti, per le grotte sulfuree… 

per le maestose pinete, nonchè per l’ incantevole centro abitato caratterizzato da palazzi moreschi , ville signorili e semplici costruzioni moderne tinteggiate di bianco;

IMGA0911.JPG

IMGA0912.JPG

ma anche per gli stabilimenti termali, utilizzati per relative cure termali e di benessere. Il litorale è roccioso con scogliere che scendono a picco sul mare, con  numerosi faraglioni e grotte preistoriche (In merito alla sua origine, si alternano numerose leggende);

IMGA0903.JPGIMGA0903.JPG

Castro Marina è un acclamato ed importante centro turistico, il suo porticciolo accogliente e suggestivo, dotato di tutti i servizi,

IMGA0993.JPG

IMGA0994.JPG

è uno degli scali preferiti per le imbarcazioni da diporto che percorrono le coste salentine.

Castro è famosa anche per la Grotta Zinzulusa che si trova a circa 2 km a nord dell’abitato. 

Copia di Copia di Copia di IMGA0949.JPGCopia di Copia di Copia di IMGA0948.JPG

La Grotta della Zinzulusa, è una grotta naturale, che suscita molto interesse negli speologi e studiosi per la  fauna marina che vi si trova.

Copia (2) di Copia di IMGA0974.JPGCopia (2) di Copia di IMGA0967.JPG

Le acque antistanti la grotta sono attrezzate per la balneazione e molto apprezzate per la loro pulizia e limpidezza; 

 e ancora Gallipoli meravigliosa dall’altro lato sullo Ionio, una cittadina bellissima sia dal punto di vista naturalistico che da quello artistico, visitandola si ha la sensazione di essere in due cittadine distinte: il borgo vecchio e la città nuova, ma di questa vi parlerò nel prossimo post

Le mie vacanze in Puglia e la notte bianca a Lecce: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Nel mio girovagare, durante queste vacanze estive  in Puglia, ho visitato diverse città, come vi ho raccontato nei precedenti post e devo dire (ma forse l’avrete già capito da come ne ho parlato fino ad adesso) che la Puglia e il Salento, mi è piaciuta tanto. Ho trovato le città, ma anche i paesi che ho visitato per un paio d’ore tutti bellissimi, affascinanti e ricchi di storia. Una città che mi ha colpito particolarmente è Lecce, qui vi ho trascorso una notte bianca davvero magica… ve la racconterò in questo post di blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze spero di riuscire a trasmettervi la magia che io ho vissuto quella notte!

Lecce è situata nella parte più pianeggiante del Salento, e vanta un patrimonio artistico e monumentale di grande prestigio, tanto che per la bellezza e lo stile dei suoi monumenti è stata definita la Firenze del sud..

IMGA0875.JPG

 IMGA0882.JPG 

990917089.jpeg

La città è abbastanza piccola, si gira bene a piedi e  la cosa più bella di Lecce è perdersi fra i vicoli di questi palazzi tutti bianchi. I palazzi, le case, le chiese sono tutti fatti con una pietra chiara, dorata, friabile, che c’è solo qua, la pietra leccese.

Le chiese hanno le facciate ricche (tipiche dello stile barocco) e molto lavorate, con rosoni enormi e piene di ornamenti (statue, simboli, colonne, animali) sia religiosi che non, nella foto sopra e sotto la Chiesa  di Santa Croce

Copia (2) di IMGA0878.JPG

imperdibile nella versione notturna lascia senza fiato.  

929145569.jpeg

 1307645064.jpeg 

e che cosa dire di  Piazza Sant’Oronzo elegante e accogliente , con una parte dove si può ammirare l’anfiteatro romano. Tale piazza prende il nome dal Santo Patrono di Lecce, Oronzo, fin dal 1656. La Colonna Di S. Oronzo (foto 3) è  alta 29 metri e sostiene la statua in rame, fu modellata e fusa a Venezia e raffigura il Santo nell’atto di benedire la città.

IMGA0883.JPGIMGA0884.JPG

 La notte bianca ha reso ancor più preziosa e ricca di atmosfera Lecce grazie anche al contributo che hanno dato musicisti, artisti, attori, scrittori, fotografi, scultori e creativi.

IMGA0886.JPGIMGA0897.JPG

Con concerti e musica, di ogni genere,  ad ogni angolo della città, rassegne fotografiche, esibizioni di Tango Argentino,  etc…

Acrobazie, balletti, e spettacoli  hanno lasciato tutti a bocca aperta … regalando ancora più magia a questa città

vacanze in puglia,salento,notte bianca a lecce,lecce,firenze del sudvacanze in puglia,salento,notte bianca a lecce,lecce,firenze del sud

anche se solo per una notte, è stato comunque fantastico passeggiare per le sue strade, per le sue piazze, tra le sue bellezze artistiche, tra spettacoli e  negozi eleganti … Lecce è una  città  davvero fantastica e merita molto più di una semplice visita!

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 4: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

In questo post” Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 4″ vi racconterò di Otranto città soprannominata la porta d’Oriente per la sua posizione, è la prima cittadina in Italia a vedere sorgere il sole e per la sua posizione è stata per secoli un incontro di culture e di civiltà nel Mediterraneo.   In questo blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze scopriremo una cittadina molto intrigante e ricca di fascino tra vecchio e nuovo, di giorno ma anche di sera… 

Immagine veduta otranto.JPGLe mie vacanze in Puglia e nel Salento, Puglia, Salento,Otranto, porta d'Oriente

Non bastano le parole per descrivere la bellezza di Otranto, cittadina del Salento che, affaccia sul mare Adriatico, posso solo dire che Otranto è il luogo ideale e magico sia per una vacanza che per un romantico week end, tra storia, tradizioni, cultura e divertimento… ma iniziamo dall’inizio.

Appena si arriva in città, nella parte nuova, un grande parcheggio ci invita a lasciare la macchina e proseguire a piedi. La cittadina ha un bel lungomare che lo collega alla parte vecchia e al castello. La parte vecchia è piena di stradine strette qui si possono ammirare costruzioni antiche risalenti a varie epoche, ma anche negozi, souvenirs, bar, rosticcerie, pizzerie, hotel, alberghi, case vacanze, chiese, ecc. 

IMGA0932.JPGIMGA0929.JPG

Proseguendo per queste stradine particolarmente suggestive, salendo e scendendo scale, attraversando piccoli spiazzi si susseguono le altre costruzioni per cui Otranto è famosa: la Cattedrale risalente al XII secolo ma riedificata dopo il 1480; il Castello, ricostruito dagli aragonesi dopo il solito saccheggio turco, con classico fossato e ponte levatoio e le cui mura cingono l’antica cittadina); la piccola chiesetta di San Pietro in stile bizantino.

IMGA0924.JPG 

Passeggiare tra quelle stradine che si snodano e s’inerpicano fino a confluire sul Castello Aragonese …

e intorno a quelle mura ha un suo fascino soprattutto di sera …  e si assapora piano piano. 

06-06-09_1223.jpg06-06-09_1225.jpg

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento, Puglia, Salento,Otranto, porta d'OrienteLe mie vacanze in Puglia e nel Salento, Puglia, Salento,Otranto, porta d'OrienteIl litorale di Otranto viene lambito da acque cristalline che l’hanno fatto diventare un’attrazione per chi ama il sole…

 

anche se le spiagge sono piccole, ma per tutti i gusti: sia sabbiose che con i sassi, sono davvero belle. 

 

 Otranto  è una città davvero intrigante e non basta un giorno perchè ogni angolo, ogni vicoletto è tutto da scoprire.

 

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 3: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Continuiamo con questo post” Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 3″ il nostro viaggio attraverso questa affascinante regione la Puglia e il Salento. Vi ho già parlato nei  precedenti post di questo blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze di due luoghi molto carini Torre S. Andrea e Roca Vecchia, oggi  vi parlerò di S. Foca, una piccola cittadina sul mare,  ideale per trascorrere sia una vacanza tranquilla che piena di vita, di giorno mare e relax  e di sera un po’ di passeggio e vita su un lungomare bellissimo,  seguitemi e la scopriremo insieme…

sanfoca-porto-s.jpg

    Immagine san foca2.JPGSan Foca è un piccolo paese del Salento, ma ha tutto cio che serve per fare una vacanza da sogno ed in relax minimarket, ristoranti (anche sul mare), pizzerie, figgitorie da asporto, hotel, residence e un bel lungomare appena costruito, numerosi bar e un’ottima pasticceria sul corso principale, oltre ad un mare cristallino, con suggestivi scogli che emergono a poche decine di metri dalla riva, alcuni dei quali facilmente raggiungibili anche a nuoto.
 
San Foca, come ho detto all’inizio, ha un lungomare bellissimo, con molte panchine,  
 
Immagine san foca 4.JPG
vacanze in puglia,le mie vacanze in puglia e nel salento,salento,torre s. andrea,roca vecchia,viaggio,regione,s.foca,mare,panorama
spiagge attrezzate e non, interrotte da scogliere fra le quali, cercando, si può trovare qualche minuscola caletta di sabbia, riparata e nella quale si può godere del  mare in solitudine, un  parcheggio proprio ad inizio città, che di sera viene adibito ad un bel mercatino ed una bella Torretta come quella di Torre dell’orso. Ecco qualche foto

vacanze in puglia,le mie vacanze in puglia e nel salento,salento,torre s. andrea,roca vecchia,viaggio,regione,s.foca,mare,panoramavacanze in puglia,le mie vacanze in puglia e nel salento,salento,torre s. andrea,roca vecchia,viaggio,regione,s.foca,mare,panorama

La Torre ha una base quadrata e un corpo troncopiramidale, con due vani sovrapposti non divisi da un toro marcapiano. La muratura esterna è del cosiddetto tipo “a scarpa”, ovvero con muro inclinato posto alla base della fortificazione con funzione di rinforzo. Attualmente la torre  è diventata sede degli uffici della Capitaneria di Porto.

S. Foca ho fatto grandi scorpacciate di cozze non solo cotte ma anche crude.  Al circolo dei pescatori (mi sembra si chiami cosi) vicino al porticciolo, ho trovato dei ragazzi di una gentilezza squisita che mi hanno fatto provato i ricci di mare (mai assaggiati in vita mia) molto buoni.

Cos’altro dire, la Puglia, il Salento e le sue città sono terre meravigliose, come meravigliosa è la prossima città che visiteremo Otranto, ma di questa vi parlerò nel prossimo post… Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 4

Le mie vacanze in Puglia e le notti bianche: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Oggi vorrei raccontarvi di alcuni eventi straordinari a cui ho partecipato durante il periodo di vacanza in Puglia e cioè delle notti bianche del Salento a:  Melpignano,  Martano e Lecce, seguitemi e ve le racconterò in questo post di  Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

La notte bianca è un’iniziativa che consiste nell’organizzazione di eventi, concerti e spettacoli vari organizzati dalle stesse amministrazioni comunali in collaborazione con enti e aziende, insieme all’apertura straordinaria dei mezzi pubblici e all’apertura prolungata dei negozi e dei musei. Il tutto per rendere più speciale una notte dedicata al divertimento e alla gioia di stare insieme.

Immagine convento melpignano.JPG

 

La Notte Bianca di Melpignano “Passeggiando sulla Luna”,  nel quarantennale anniversario del primo uomo sulla luna, si è svolto nel piazzale dell’ex convento degli agostiniani.

Immagine melpignano festa.JPGImmagine Melpignano cantante.JPG

Bellissima, hanno partecipato molti ospiti tra questi Francesco Guccini, Alessandro Cecchi Paone, Mannarino, Simone Cristicchi, Cesko, Induma Teatro, Alessandro Langiu e tanti altri personaggi noti dello spettacolo.

 

cAstello baronale di castello martano.JPGTorre castello baronale martano.JPGLa Notte Bianca organizzata da l’A.S.D. Pro Loco Apigliani Martano, in collaborazione con il Comune di Martano e Radio Salentina, prevedeva tra il ricco programma la gara podistica “MartanoCorre” attraverso le vie di Martano, meravigliose e ricche di storia e cultura ma anche altri eventi spettacoli e soprattutto musica

Palazzo Andrighi Moschettini Martano.JPG

 

 

Nelle foto  Il castello baronale di Martano; la torre del castello baronale e Palazzo Andrichi-Moschettini

Nella notte bianca di Lecce  sono state coinvolte moltissime piazze e piazzette cittadine che hanno ospitato eventi e artisti. Ma di questo vi parlerò nel prossimo post

Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 2: Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze

Nel precedente post “Le mie vacanze in Puglia e nel Salento 1” vi ho raccontato di Torre Sant’Andrea e delle sue bellezze, oggi con Il blog di viaggi, vacanze e… ricorrenze visiteremo, Roca Vecchia, paesino  che si trova a circa 3 Km da Torre dell’Orso, e che oltre ad essere una località costiera molto bella è anche una zona archeologica.  Anche qui la costa è frastagliata e rocciosa con delle insenature.

Immagine foto nare.JPG

Roca vecchia è una località del Salento, ha un tratto di costa prevalentemente rocciosa, la scogliera, di media altezza è di facile accesso. Vi sono molti i punti in cui delle scale naturali scavate nella roccia, permettono di accedere al mare che è di color blu e verde,  questa nella foto è uno di questi punti.

Roca Vecchia  mi è piaciuta molto, è un luogo che ti rimane nel cuore sia per il mare, che per il paesaggio anche se al primo impatto può sembrare un luogo abbastanza comune: un chiosco centrale sulla piazzettina, intorno le case, le rocce, gli scogli, il lungomare che non è molto grande, la gente sul prato che prende il sole, ma…  quando ci si affaccia alla scogliera il panorama è incredibile, da togliere il fiato… mare pulito, gente sulle rocce, (ombrelloni in 2 cm di spiaggia),  gente in mezzo alle rocce scavate dal mare, gente che gioca nell’acqua bassa e pulita; di fronte a te il mare aperto, la torre, gli scavi; dietro di te il chiosco pieno di gente che gioca che ride, sul prato qualche ombrellone e qualcuno che prende il sole …

Come si fa a descrivere un immagine così, puoi solo desiderare di stare seduta li, su quel costone roccioso a guardare di sotto il mare e tua figlia che fa acrobazie nell’acqua, mentre i ragazzi dalla roccia di fronte a te fanno i tuffi nel mare come in piscina … e goderti questo panorama fantastico

Non so a voi, ma la cosa mi è piaciuta molto, mi è sembrato un posto così pieno di vita e di energia che mi ha quasi elettrizzato…  e al tempo stesso tranquillizzata, tanto che mi sono un po’ innamorata del paese, anche se non è molto grande e non ha tanti negozi, però è a circa 1 km da S. Foca, dove si trova uno di tutto.

images (7).jpgIMGA0851.JPG

Come ho detto il paese è piccolo,  tutte case basse e ad un piano, pian terreno e primo piano,  villette con ingressi sul mare e vista mare. In fondo alla strada la vera piazza, quella centrale, dove si svolgono spettacoli e dove la sera si passeggia,  dalla spiaggia si accede ad un’altra insenatura più piccola e ad altre scale dove fare tuffi.

IMGA0857.JPG

 

 

Sulla statale c’è anche un bel negozio di alimentari, qualche ristorante. A pochi Km sorge il vecchio villaggio disabitato, con una masseria fortificata attualmente in restauro, Roca Nuova. Qui abbiamo assistito ad una manifestazione storica, in costumi d’ epoca e visitato il castello.

IMGA0063.JPGIMGA0064.JPGIMGA0076.JPGIMGA0077.JPG 

 

 

 

 

 

Questo paesino mi è piaciuto davvero tanto anzi devo dire che mi è rimasto nel cuore, se ritornerò in questa zona della Puglia di sicuro è il posto in cui mi piacerebbe fermarmi come base per trascorrervi una bella estate.

Pagine:12»